Fincantieri, Folgiero come Nanni Moretti: “faccio cose, vedo gente”; ma intanto se ne sta al calduccio di Miami

Voci interne dicono che l’ineffabile AD di Fincantieri, Pierroberto Folgiero, si lamenti spesso del suo stipendio (appena qualche milione di euro più bonus e altri ammennicoli). Ma trovi anche il tempo per criticare  apertamente la linea del governo facendo scrivere a destra e a manca che “il PNRR non si cambia”.
Poi litiga regolarmente con il suo presidente e prende un altro militare, l’ammiraglio Bisceglia, come capo Strategie, ambito nel quale il generale Graziano Badoglio vorrebbe far sentire sua preziosa esperienza di alpino.
Quindi procede nello smantellamento dell’area commerciale, punto di forza nei mercati con numerosi successi. E questo solo perché i suoi ottimi manager sono colpevoli di essere stati messi lì da Bono. Perché se questo e’ il principio di un manager, ogni 3 anni si dovrebbero licenziare migliaia di persone in tutta Italia.
Nelle ultime settimane e’ stato visto per i vari Ministeri ad incontrare Ministri senza essere portatore di un piano strategico e senza idee al riguardo. Solo per dire “io ci sono” e provare ad accreditarsi con il nuovo governo..Peccato che non funzioni così.
Dopo mesi che il governo chiede un piano di salvataggio industriale su Wartsila a Trieste, rilascia timide dichiarazioni sui giornali locali solo per sperare che qualche poveraccio investa in Fincantieri ed il titolo migliori. Ma di nuovo senza idee e di nuovo senza un piano. Insomma, non ha ancora capito che non serve questo ad un governo del pragmatismo come quello guidato da Giorgia Meloni. Serve competenza nel comparto della Difesa e serve di spiegare i veri obiettivi di un colosso come Fincantieri,  visto che in 6 mesi non è stato fatto ancora niente.
A Genova nella festa di Repubblica (e come ti sbagli?) ha seguito come un cagnolino “Arrogance”Profumo, ribadendo che FIncantieri e Leonardo faranno grandi cose insieme e soprattutto le nuove super-fregate della Marina.
 Ma quali nuove navi visto che né il Ministro della Difesa Crosetto, né gli ammiragli  Cavo Dragone (Chod) e l’Amm. Credendino (CSMM) hanno rilasciato comunicazioni a riguardo?
Un po’ come Profumo che parla con Stoltenberg e Macron senza aver condiviso prima  i contenuti strategici dei progetti di Leonardo con il Governo. Folgiero si sente forse un nuovo Ministro del Mare che decide il  budget italiano della Difesa e  l’inventore di una nuova super fregata. Uno messo da Gentiloni, il secondo da Funiciello, ma la pasta è la stessa.
E sentendosi poi il “calimero” dell’industria della Difesa, corre voce che in questi giorni sia a Miami. Esatto, perché non basta il ponte di dell’Immacolata e non bastano le vacanze di Natale. Il CEO vorrebbe farsi qualche giorno in più di vacanza. Meglio se al calduccio.
Una volta c’erano i manager di stato che avevano chiare le responsabilità anche di immagine, specialmente in un momento delicato per il paese,  dove le persone fanno fatica ad arrivare a fine mese, visto che un capoazienda  deve essere una guida e un esempio. Poi, proprio a Dicembre, mese di intense attività, di chiusure di bilancio e dove quest’anno Fincantieri registra una tra le peggiori performance di sempre.
Se questa è la linea , il governo dovrà presto correre ai ripari. Magari pensando ad un vero manager di settore che, insieme ad un nuovo Ad in Leonardo, possa risollevare davvero le sorti dei nostri ex- gioielli di Stato.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

1,253FansLike
1,323FollowersFollow
2,571SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli