Quella “gaffe” di Palazzo Chigi sul Centenario del Milite Ignoto censurata dagli adoratori di Draghi

Fosse accaduto con Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, si sarebbe scatenato l’inferno: ululati scandalizzati per denunciare l’ignoranza dei grillini e commenti all’arsenico da parte di tutti i “giornaloni” della grande stampa d’informazione. Invece, dal momento che il Presidente del Consiglio è Mario Draghi, silenzio assoluto. Parola d’ordine: fare finta di niente. Eppure, la “gaffe” è obiettivamente scandalosa. Utilizzare l’immagine dei soldati americani in Corea per fare finta che si tratti degli italiani impegnati nella Grande Guerra ‘15-‘18 in occasione del Centenario della scelta del Milite Ignoto, fa rabbrividire. Ne’ conta di averla fatta subito sparire sostituendo la lastrina. Ormai, se n’erano accorti in migliaia e in questi casi il web non perdona. Ecco, è proprio questo aspetto che sottolinea la malafede e il servilismo dei media. Perché nessuno potrà mai sostenere di non essersene accorto, di non aver ricevuto alcuna segnalazione al riguardo. Ed è la migliore conferma di quanto sostenuto proprio oggi su “La Verità” dallo scrittore Pietrangelo Buttafuoco sull’atteggiamento dei giornali nei confronti del premier “Salvatore della Patria”.

 

Commenti

  1. Signor Paglia, non sapevo fosse un fan sfegatato di Conte, del suo cerchio magico e dei grillini e, sinceramente, mi delude molto venirne a conoscenza !
    Comunque, come si suol dire, de gustibus non est disputandum !
    In ogni caso, mi riesce difficile immaginare che il suo nuovo “pupillo” si sarebbe pubblicamente scusato per un errore del genere, prospettando l’adozione di opportuni provvedimenti.
    La saluto e la lascio alla sua di “gaffe”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

0FansLike
3,049FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli