Servizi, Valensise nuovo direttore dell’AISI al posto di Parente: nessun contrasto, ecco il retroscena

Alla fine, ha giocato solo il fattore età. Il prefetto Bruno Valensise è il nuovo direttore dell’AISI, il servizio per la sicurezza interna, al posto del generale dei CC Mario Parente.
Subito, sono state fatte circolare le solite malignità su presunti contrasti all’interno del governo in relazione alla scelta. E si è tentata di accreditare le tesi di una lite tra ministri per la mancata nomina del generale Giuseppe Del Deo, indicato da più parti come il vero candidato “in pectore” per il delicato incarico.
Niente di tutto questo. Il criterio seguito da Giorgia Meloni e dai ministri Matteo Piantedosi e Guido Crosetto -in pieno accordo con il sottosegretario di Palazzo Chigi che ha la delega sui servizi, Alfredo Mantovano- e’ stato molto semplice: scelta all’interno delle strutture esistenti (Valensise e’ già vicedirettore del DIS), privilegiando l’esperienza acquisita e l’età. Il nuovo direttore ha 54 anni, mentre Del Deo (peraltro nominato vice dell’AISI da poco tempo) appena 50.
Quindi, è stato il ragionamento finale, spazio subito a Valensise, che potrà “farsi le ossa” con un incarico più “operativo” rispetto al coordinamento del DIS, mentre Del Deo resta il direttore del futuro.
Con buona pace di chi approfitta di qualsiasi occasione per cercare di seminare zizzania all’interno del governo.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

1,253FansLike
1,323FollowersFollow
2,571SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli