La memoria dei caduti delle Forze di Polizia celebrata nell’immondizia

Domani, 17 Novembre, si celebra la Giornata Regionale della Memoria per gli appartenenti alle Forze di Polizia caduti nell’adempimento del proprio dovere, vittime del terrorismo, della mafia e di ogni altra forma di criminalità. Bene, lodevole e opportuna iniziativa della Regione Lazio voluta dal Presidente Nicola Zingaretti. Peccato che si finisca per celebrarla in una Capitale sommersa dall’immondizia anche nei luoghi simbolo di questi caduti. Come, ad esempio, in piazza Nicosia (foto) sotto la lapide che ricorda il sacrificio del brigadiere Antonio Mea e dell’agente Pierino Ollanu, assassinati dai brigatisti rossi il 3 Maggio del 1979 davanti alla sede regionale della DC. Complimenti vivissimi al sindaco Roberto Gualtieri, all’AMA e anche ai funzionari della Questura a cui si sono più volte inutilmente rivolti i familiari dei due caduti.

AGGIORNAMENTO>> Miracolo in Piazza Nicosia: immondizia temporaneamente sparita…

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

1,253FansLike
1,323FollowersFollow
2,571SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli