Caos stradale Salaria: Terna scarica i ritardi sulla Sovrintendenza e chiama in causa anche Italgas

Brutte notizie per i disperati abitanti del Salario-Parioli: oltre a Terna (che prova a lasciare il cerino in mano alla Sovrintendenza Archeologica), anche Italgas ha aperto un altro cantiere. E i lavori che bloccano traffico, parcheggi e ritiro dei rifiuti sembrano avere come indicazione quella dell’ergastolo: fine pena, mai.
Andiamo con ordine. Alla nostra Sassata, l’AD di Terna, la traballante Giusy Di Foggia,  ha preferito non replicare. Certo, lei deve affrontare ben altre emergenze aziendali che perdere tempo con le proteste di migliaia di cittadini stressati dal caos stradale provocato dai “lavori in corso” sulla Salaria. Così, seccata perché qualcuno nel mondo genuflesso dei media rimpinzati di pubblicità in cambio del silenzio, ha osato sollevare il problema, si è limitata a far veicolare i termini della difesa soltanto in via ufficiosa.
E quindi, dito puntato contro la Sovrintendenza Archeologica: “Dopo il ritrovamento di ruderi romani, sono loro che ci autorizzano di volta in volta i tempi secondo i  quali possiamo procedere. Poi, c’è anche un problema di interferenza con una condotta idrica e comunque il nostro cantiere non è l’unico a provocare disagi: poco più avanti, ne ha aperto uno anche Italgas: perché ve la pigliate solo con noi?”
Di fronte a questo quadro desolante, cascano le braccia. E non resta altro che esprimere tutta la solidarietà possibile agli abitanti del Salario-Parioli.
Ma a proposito di ruderi romani, vi immaginate cosa potrà mai succedere quando cominceranno i lavori in piazza Venezia e dintorni per la metropolitana ?

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

1,253FansLike
1,323FollowersFollow
2,571SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli