De Magistris: “l’Aquarius venga a Napoli”; ma non muove un dito per i 50mila marittimi italiani disoccupati

0
3209

Nel napoletano ci sono 50mila marittimi italiani disoccupati, ma per il sindaco partenopeo De Magistris la priorità è accogliere la nave Aquarius e ospitare i 141 migranti soccorsi al largo della Libia.

Ed è talmente disposto a tutto pur di sfidare il divieto del ministro dell’interno, Salvini, che ha proibito l’attacco in Italia, da minacciare di andarli anche a prendere al largo di Napoli.

Peccato che questo moderno Masaniello si sia ben guardato, finora, di fare qualcosa di clamoroso e concreto pure per le decine di migliaia di marittimi disoccupati per le deroghe sindacali che hanno consentito ad armatori come Grimaldi di sostituirli con extracomunitari a basso costo. Per loro, non c’è alcuna urgenza di fare presto. Se i populisti stanno al governo, i demagoghi stanno al Comune di Napoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here