Strike for future, Greta e l’esercito dei ragazzini egoisti

0
2851

Chissà perché i furbi scioperano sempre di venerdì. Anche oggi, difatti, i ragazzi di tutto il mondo (Italia compresa) sono in strada a manifestare per il loro futuro. Tanto il neoministro grillino all’Istruzione Fioramonti ha assicurato che l’assenza scolastica non gli verrà conteggiata.

E allora tutti in giro al grido di “aiutiamo la terra”, “non c’è un pianeta B” e altre amenità che lasciano il tempo che trovano. Perché a parte saltare la scuola, questi ragazzini poi cosa fanno di concreto? Lo ha intelligentemente sottolineato un giornalista di SkyNews Australia: “Ragazzi, prima di protestare, spegnete l’aria condizionata, andate a scuola a piedi, spegnete i vostri telefonini e leggete un libro, fatevi un panino invece di acquistare cibo confezionato […] Niente di ciò accadrà, perché siete egoisti, maleducati, manipolati da persone che vi usano, proclamando di avere una causa nobile mentre vi trastullate nel lusso occidentale più sfrenato. Svegliatevi, maturate e chiudete la bocca. Informatevi dei fatti prima di protestare”.

Il prossimo “sciopero” organizzatelo di domenica mattina alle 8. E magari chiedete a quei ragazzi di buttare i loro cellulari e le loro sneakers di plastica. E fategli ripulire qualche parco cittadino. E vediamo in quanti saranno ancora preoccupati per il pianeta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here