Difesa, oggi (finalmente) l’incontro tra la Pinotti e i sindacati

È previsto per oggi l’incontro tra la ministra della Difesa Roberta Pinocchia, pardon, Pinotti e i sindacati del personale civile. Il primo colloquio tra le parti è stato molto teso e le associazioni di categoria ne sono usciti insoddisfatti, dichiarando lo stato di agitazione.

Qualora anche l’appuntamento di oggi non dovesse dare i risultati sperati si concretizza l’eventualità di uno sciopero generale. Il clima, dunque, non è dei migliori. Esemplificativa dell’aria che tira è la locandina di un celebre film con Bud Spencer e Terence Hill, “Altrimenti ci arrabbiamo“, debitamente modificata per l’occasione e fatta circolare dal personale civile della Difesa. Inviata a tutti gli uffici e gli stabilimenti militari, è la chiara dimostrazione che ormai la misura è colma.

Nelle settimane passate, la FLP Difesa – dopo la segnalazione della nostra testata – aveva messo on line il testo integrale dell’articolato-trappola messo a punto dalla Pinotti e dal Generale Graziano con lo scopo di creare «una straordinaria e pericolosa concentrazione di potere militare ed economico senza precedenti nel nostro paese», come denunciato anche dalla Funzione Pubblica Cgil e della Uil Pa.

Lo scorso febbraio i sindacati si erano mostrati perentori: «se il Ministro non ci convocherà a breve per discutere delle questioni irrisolte, che da tempo abbiamo posto per una migliore tutela delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti del Ministero della difesa, piuttosto che per illustrare i contenuti del disegno di legge in esame continueremo nel nostro percorso di lotta a difesa dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori». Pinotti avvisata.

Altrimenti ci arrabbiamo - Personale civile della Difesa
Altrimenti ci arrabbiamo – Personale civile della Difesa

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Rimani in contatto

1,253FansLike
1,323FollowersFollow
2,571SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli