Governo: quegli strani applausi ai senatori “responsabili” che vogliono salvare Conte e la legislatura

0
1625

Dove sono finiti i “giornalisti democratici” e “de sinistra” specializzati nel linciaggio dei parlamentari voltagabbana che cercavano di sostenere il bieco Berlusconi? Che fine hanno fatto oggi che la stessa cosa sta accadendo, ma a schieramenti invertiti, con il prode Conte? Missing, spariti.

Al massimo, c’è giusto qualche superstite isolato che, rigorosamente in ginocchio, gioca a fare il cronista obiettivo. Riscoprendo l’utilità politica perfino degli orrendi Mastella e signora, del fu bistrattato Rotondi e via democristianume imperante. Uno spettacolo squallido. E poi l’alibi dell’emergenza COVID, come se negli Stati Uniti non fossero riusciti ad eleggere, nelle stesse condizioni, il nuovo Presidente. Già, l’emergenza sanitaria per la pandemia.

Stesso atteggiamento, nei media, anche per gli errori e le prese in giro a catena del super-commissario Arcuri. Anche per lui, tutta l’indulgenza possibile e immaginabile. Proprio come sarebbe accaduto se il governo fosse di centrodestra e non di centrosinistra.

Altro spettacolo inqualificabile. Proprio a voler essere generosi, torna alla mente la fantastica risposta di un alto burocrate inglese accusato di aver mentito: “Oh, no! I’ve been economical with the truth!” (Oh, no, sono stato soltanto “risparmioso” con la verità)”. E allora, aspettando di sapere cosa davvero ci riserverà il “fattore Renzi” a gennaio, cerchiamo di consolarci con l’unica istituzione che funziona in questi giorni drammatici in Italia: le Forze Armate.

Ringraziamo e facciamo gli auguri di buon 2021 a quelle migliaia di militari che non conoscono festività e riposi per consegnare i vaccini in tutto il Paese. E vogliamo farlo mettendo on line, qui di seguito, un bellissimo elogio agli uomini e le donne con le stellette che gira da qualche giorno in rete. Senza ulteriori commenti…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here