SANREMO E I 30MILA EURO BUTTATI DALLA RAI

0
2427

Michelle Hunziker sarà pure bella, brava e simpatica. Ma che la Produzione Rai, guidata dall’inamovibile Roberto Cecatto, accetti di spendere 30mila euro per farla vestire dal marito durante il festival di Sanremo, è una vergogna che grida vendetta al cospetto di Dio. Perché lei indossa da anni i vestiti della maison di Tomaso Trussardi; perché del ritorno a pagamento del mitico Studio Marver, per qualcosa che già avviene gratis non c’era quindi alcun bisogno; perché stiamo parlando del compenso annuo di uno dei bravissimi costumisti interni della Rai, ancora una volta pagati per non far niente. Come succede, peraltro, a molte altre categorie di dipendenti della Produzione di viale Mazzini, sempre più spesso penalizzati dai “raccomandati” esterni. Usque tandem… Mario Orfeo? Usque tandem… Corte dei Conti?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here